Acquista come vuoi, anche con PayPal o Carta di Credito. 

SCONTO DEL 30% SU TUTTO IL

NOSTRO CATALOGO!


È partita la III Edizione del Premio Letterario Nazionale "Andrea Torresano"

di Gilgamesh Edizioni.

Il Concorso letterario che porta alla pubblicazione della prorpia opera all'interno delle nostre collane con distribuzione e promozione su tutto il territorio nazionale.

Oltre alla pubblicazione dell'opera in palio 500,00 euro per i due finalisti.

Scadenza 31 Marzo 2017. Clicca qui per il bando completo.



In primo piano

IL FISCHIO FINALE di Davide Rubini

edito da Gilgamesh Edizioni

 

Romanzo presentato alla LXX edizione del Premio Strega

Primavera 1994 – Estate 1995.  

All’indomani di una stagione che porta il Rivaermosa in C2 per la prima volta nella sua storia, al capitano Brando Adelmi viene offerta la possibilità di candidarsi come consigliere in un Comune di medie dimensioni del Nord Italia. Chi lo sceglie è un uomo politico sfuggito a recenti scandali, che vede nel fuoriclasse un bacino di voti assicurati. In gioco ci sono la sopravvivenza della società calcistica nella quale Brando ha militato per anni e la realizzazione del progetto Città felice. Le formazioni sono schierate. La partita può cominciare.

Il fischio finale è una fotografia ironica e disincantata dell’Italia e degli italiani a due anni dalle vicende di Tangentopoli. 

Il romanzo ha già ottenuto i seguenti riconoscimenti: Premio Narratori della Sera (primo classificato), Premio Andrea Torresano (primo classificato), Premio Nabokov (secondo classificato), Premio Prévert (menzionato), Premio Ioscrittore.it (finalista). 

 

 

FOSCHIE

 

 

di Sara Pellucchi

Foschie è la storia di una nascita dall’albore primordiale del nero, scaturigine della vita anche nell’arte. E Montserrat è la creatura fantastica data alla luce dall’artista, una reificazione, come si direbbe in gergo psicanalitico, di un pensiero che si esplicita sulla tela con tutto il portato di un’infanzia che vuole tornare a giocare.  

 

Il buio amico pieno di sorprese sarà la scenografia di Montserrat per le sue bizzarre storie. Perché i sogni incantato e creano un mondo nuovo, pieno di avventure e situazioni insolite.

 

Ma cosa ci sarà oltre il velo che separa il mondo della quotidianità e quello onirico? A chi appartiene la voce che proviene dal di fuori?

 

Una storia originale e verosimile, un viaggio nella mente, cavalcando la fantasia e passeggiando in un nero profondo e infinito, colorato da eteree nubi fluttuanti.

 

Sara Pellucchi, alias Shifter, nasce a Seregno (MB) nel 1983.

 

In seguito alla frequentazione della scuola d’arte di Cabiate (CO), dove si specializza in arte contemporanea, nasce in lei il desiderio di esprimere qualcosa di proprio e di più profondo attraverso la pittura espressionista astratta e la fotografia.

 

Il disegno e la pittura sono sempre state le sue principali passioni, iniziate fin da subito con il disegno fumettistico e surreale.

 

Nei suoi quadri Sara esprime i lati più introspettivi del proprio inconscio, nei quali rapporta la propria persona e i propri sentimenti in contrapposizione al mondo circostante. Forme monocromatiche e illustrazioni essenziali si muovono sinuosamente nello spazio del quadro, dando vita a sensazioni, percezioni e storie. La sua pittura passa dall’astrattismo delle spirali a soggetti più figurativi, come il personaggio Montserrat con il cappello blu, le sagome nere di Salti nell’Ombra e le figure grigie accostate ai vortici colorati nelle Nebulose in Sinestesie Distorte.

 

Ha creato e gestisce il sito Internet www.artovercovers.com, che tratta di recensioni artistiche e curiosità sulle copertine dei dischi musicali e del significato dei nomi delle band.

 

Foschie è il suo primo romanzo, preceduto dal libro illustrato Janus composto dalle sue opere, a cui si sono ispirati i due scrittori Leonardo Marzorati e Alessandro M. Colombo per i loro racconti.

 


 

Le novità

 

IN PRIMO PIANO

 

LA PROTESTA E L'AMORE

Conversazioni con Luca Bonaffini

di Mario Bonanno

CONTIENE IL CD ALBUM COMPLETO

"IL PONTE DEI MANISCALCHI"

di Luca Bonaffini

 

La protesta e l’amore è stato pensato come un libro spurio e trasversale. Un focus svagato e divagante sui giorni, i dischi e i pensieri di Luca Bonaffini.

Un altro modo per raccontare la faccia oscura della luna che continua a spuntare dal monte ma non per tutti. Prendetela come una storia esemplare, piovuta dritta dal B-side del cantautorato italiano. Dove la “B” è da assumersi come collocazione imposta (a volte auto-imposta). Tutt’altro che una diminutio, o una sottospecie. Luca Bonaffini scrive-canta-suona per sé e per gli altri da trent’anni buoni. Lo fa gettando il cuore oltre ogni ostacolo, per chi ha orecchie e testa per intendere. Lo fa perché non saprebbe fare altrimenti. Lo fa con ostinazione prima ancora che per atto di sincerità. Questo libro raccoglie molto della sua storia – l’anti-epica di un attraversatore di sogni, riff, facce da rock and roll (o, insomma, giù di lì) –  così come è venuta fuori dagli incontri che ho avuto con lui nel corso del tempo. Spero vi piaccia e che vi faccia anche incazzare. Un po’ come succede nella vita quando siamo alle prese con la protesta e l’amore.


 

Catalogo completo

 

Intervista Culturando TVSusanne Raweh, autrice del libro

LA STORIA DELLA NONNA BAMBINA 

LA SHOAH RACCONTATA AI BAMBINI

Susanne Raweh, autrice del libro

LA STORIA DELLA NONNA BAMBINA 

LA SHOAH RACCONTATA AI BAMBINI

a Unomattina R.A.I 1 il 27/01/2014 (Giorno della Memoria)


Intervista a RAI 5 di Victor Togliani, autore del libro

FUNZIONI NON VERBALI

Vivere giocando con una matita in tasca





CATALOGO e-Book Gilgamesh Edizioni

 

CATALOGO DEGLI e-Book Gilgamesh Edizioni

disponibile per l'acquisto immediato.

 

Questa estate leggi un libro Gilgamesh.

 

Clicca qui.

Editore amico e consigliato